MADAGASCAR MOTO TOUR Luglio/Agosto 2013

La nostra nuova avventura motociclistica con la mitica Honda Transalp ci porterà alla scoperta di un MADAGASCAR sconosciuto e al di fuori dalle rotte turistiche. Un viaggio in moto di 50 giorni, su strade impervie, con parecchi guadi e al 90% su piste sterrate con alto grado di difficoltà, soprattutto perchè saremo in due su una sola moto... Pinuccio e Doni in solitaria, in completa autosufficienza e senza nessun mezzo di appoggio!!!

MOTO che passione

mercoledì 17 luglio 2013

Analalava in barca

13) 11/12 luglio 2013 Analalava in barca
-14.629198$47.748255$MADAGASCAR IN MOTO 2013 – Analalava in barca – Alle 7 del mattino siamo già al molo del fiume per prendere il ferry che trasporta i locali da Antsohihy ad Analalava, ma non partirà prima delle 9,30!!! Antsohihy è una cittadina provvista di porto su un fiume navigabile che sfocia in mare nei pressi del villaggio di Analalava che si raggiungiamo dopo 6 ore di navigazione tra le mangrovie con tutta la vita quotidiana che si svolge sulle proprie rive. C’è un andirivieni di piroghe a remi e a vela, chi trasporta carbone, chi pesca, chi va a lavorare la terra, insomma un fermento di vita… è proprio vero che dove c’è acqua c’è vita!!! In un tratto dove il fiume si allarga fino a diventare un grande lago con le acque agitate riusciamo anche a vedere un paio di delfini saltare fuori dall’acqua. Arriviamo a Analalava nel pomeriggio e andiamo subito a chiedere un bungalow in riva al mare al Malibu Lodge, dove per le 24 ore che resteremo qui saremo viziati e coccolati dalle simpatiche ragazze che si occupano della cucina dato che il proprietario non si trova qui perché ha avuto un incidente in mare. Prima di sera andiamo al villaggio per un assaggio di vita locale, anche la mattina successiva andiamo a vedere le piroghe che rientrano dal mare aperto con il pescato della notte! Alle 15.30 andiamo al molo per riprendere il barcone che ci riporterà ad Antsohihy dove abbiamo lasciato la nostra Africa Twin!!!
























































































 www.pinuccioedoni.it

Nessun commento:

Posta un commento